Translate

martedì 3 gennaio 2012

Si Fossi Monti...3

E' notizia di oggi che il Governo Monti ha deciso di utilizzare una parte dell'8x1000, che gli Italiani contribuenti avevano devoluto dallo Stato, per acquistare nuovi Canadair.
Non mi sembra una scelta felice per affrontare i tanti problemi che abbiamo.
Un Canadair dell'ultima generazione, il CL 215, costa 20,2 milioni di euro e un'ora di un suo intervento, forse appena sufficente per tenere a bada un piccolo incendio, costa 2.500 euro.
Costa decisamente meno prevenire gli incendi, in particolare convincendo, i pochi contadini veri e i più numerosi contadini finti dei fini settimana, che bruciare rovi e ramaglie non è conveniente ed è pericoloso. Infatti  molti dei nostri boschi vanno in fumo per questa antica abitudine, che dobbiamo lasciarci alle spalle e se l'incauto incendiario per caso è scoperto, va a giudizio in quanto l'incendio colposo è un reato.
Si fossi Monti, avrei devoluto il costo di un solo Canadair all'acquisto di biotrituratori da affidare alla gestione dei comuni di montagna i quali, a loro volta, li avrebbero affittati a costo zero a chi ne avesse fatto richiesta per le ore strettamente necessarie per triturare le loro ramaglie e avviarle al compostaggio.
Un buon biotrituratore semovente costa 2.500 euro e affidarne uno a tutti i 3.295 comuni montani esistenti in Italia costerebbe 8,2 milioni di euro, circa un terzo di un Canadair. Resta abbastanza danaro da dare ai comuni per la manutenzione del mezzo e per pagare, a contratto, un pò di giovani, scelti  tra i volontari antincendio.
A questi sarà affidato  il compito di consegnare il biotrituratore a chi ne fa richiesta e, se necesario, effettuare loro stessi la cippatura delle ramaglie. Gli stessi giovani, opportamente addestrati, potranno convincere i "villici" ad usare il cippato come copertura del terreno per ridurre la crescita di piante selvatiche indesiderate (anch'esse, una volta secche, aumentano il rischio di incendi) e di trasformare il cippato di legno in compost, utile per le loro coltivazioni.
Ogni incendio, così evitato, farà risparmiare un intervento di un Canadair  (altri 2500 euro all'ora) e permetterà un più razionale uso della restante flotta di aerei ed elicotteri antincendio.
Ma perchè Monti e i suoi non ci hanno pensato ? :-)