Translate

domenica 12 febbraio 2012

Il Porta a Porta arriva a Bogliasco



 
Il 15 febbraio, Bogliasco (4500 abitanti) passa, senza se e senza ma, alla raccolta differenziata Porta a Porta in tutto il paese e di prossimità nelle frazioni e case isolate dove i mezzi non arrivano. Nei giorni successivi la rivoluzione coinvolgerà anche Pieve  (2.500 ab) e Sori (4.200 ab).
Per la Liguria è una vera e propria rivoluzione culturale
Oggi a Bogliasco siamo al 18,7 % di raccolta differenziata. Vista la grande partecipazione agli incontri informativi, i pochi mugugni pubblici e la determinazione del Comune, non dispero che entro la fine dell'anno possiamo arrivare al fatidico 65% di RD, obiettivo  che nessuno mette in discussione.
La raccolta Porta a Porta riguarda Organico e Residuo secco, da depositare nei giorni e nelle ore stabilite all'uscio di casa o nei contenitori di prossimità. 
Il residuo secco sarà esposto in sacchetti trasparenti che non saranno ritirati se non conformi.
L'organico, raccolto in casa in sacchetti Mater B e cestelli areati, saranno sistemati all'esterno del portone di casa in cestelli (famigliari e condominiali)  a prova di randagismo. D' inverno l'organico sarà raccolto due giorni della settimana. La raccolta avverrà tre volte alla settimana nella stagione calda.
A breve distanza dalle abitazioni, per carta, plastica e lattine, vetro ci saranno isolotti ecologici con i bidoncini per queste tre frazioni, chiusi a chiave per evitari conferimenti impropri.
Per i negozi sono previste raccolte porta a porta dei cartoni piegati.
Bogliasco ha anche l'Isola ecologica dove si potranno conferire ingombranti, rifiuti pericolosi, ramaglie.
A richiesta è previsto il ritiro domiciliare gratuito di ingombranti, sfalci, piccoli elettrodomestici, apparecchiature elettroniche.
Saranno distribuite compostiere a chi ha giardini e il Comune è orientato a fare sconti sulla TIA ai compostatori domestici.
Mi sono già impegnato a gestire una compostiera condominiale che, come "testimonial" sarà collocata ben in vista nel giardino pubblico che ho adottato. Oltre agli scarti del giardino la compostiera potrà ospitare anche gli scarti organici del vicino bar. Il compost prodotto sarà utilizzato nelle aiuole comunali che si spera possano essere a loro volta adottate da Bogliaschini di buona volontà.