Translate

lunedì 29 settembre 2014

Hotel campani a basso impatto ambientale: "Tiro al Volo"

Nella mia esperienza napoletana ( 13-16 aprile 2012) per formare nuovi Maestri Compostatori, sono stato ospite di due interessanti alberghi, che potremo definire a "Rifiuti Zero": alberghi che hanno volutamente scelto di ridurre la loro impronta "ecologica" sul territorio che li ospita, come personale contributo alla soluzione dell' "Emergenza Rifiuti" della Campania.
Il primo albergo è  il "Tiro a volo", nei pressi di Pozzuoli.
Accogliente e con un giardino ben curato, potrebbe meritare una medaglia all'onore civile, in quanto, nel pieno dell'emergenza rifiuti, le porte del suo giardino si sono aperte a tutti i Puteolani che non sapevano dove mettere la loro frazione organica.

 In una delle aree di servizio dell'albergo, il proprietario ha realizzato una grande compostiera con materiale di recupero dove, in periodi normali, come l'attuale, si compostano gli scarti organici del giardino e dell'albergo ma, come abbiamo già detto, durante l'emergenza rifiuti di qualche anno fa. questa compostiera fai-da-te ha dato un pò di respiro al vicinato che ha avuto libero accesso all'impianto.





Il compost prodotto è utilizzato per le aiuole del giardino e anche per un piccolo orto, ben curato, gestito dal giardiniere.
In tutto l'albergo si fa raccolta differenziata, che è stimata superiore al 70%.
Acqua in bottiglie di vetro riutilizzabile e erogatori di sapone alla spina in tutte le camere, riducono la produzione di scarti e i bicchieri per gli ospiti, tutti biodegradabili, sono regolarmente compostati.
Un impianto fotoivoltaico sul tetto completa l'equipaggiamento "verde" di questo albergo a tre stelle, che, per i suo basso impatto ambientale ne merita qualcuna in più.
Tutto questo e le meraviglie dei Campi Flegrei che ci sono intorno, meritano un viaggio e un lungo soggiorno.