Translate

lunedì 2 maggio 2011

Lolla Verde

Con la premessa che dichiaro pubblicamente di non avere nessun conflitto di interesse, do avvio ad una nuova rubrica: "Segnali Verdi".

In questa rubrica segnalerò al lettore iniziative imprenditoriali che giudico a bassissimo impatto ambientale e meritevoli di citazione.

Vostre segnalazioni, per arricchire la rubrica,  sono gradite.

Cominciamo  dalla VIPOT ,che ho conosciuto ad EUROFLORA.

Questa ditta si è specializzata nella produzione di vasi da fiore. utilizzando esclusivamente lolla di riso e amalgami vegetali. Si tratta quindi di un prodotto assolutamente biodegradabile.

La lolla di riso è la buccia non commestibile del riso che, prodotta in grande quantità dalle fabbriche che confezionano quest'alimento, ha pesanti problemi di smaltimento e spesso è la scusa per realizzare "termovalorizzatori" alimentati da questa biomassa.

Trasformare la lolla in vasetti biodegradabili, robusti, di bell'aspetto è una interessantissima soluzione che fa certamente bene alla qualità dell'ambiente, ai bilanci energetici e sottrae tanta plastica alle discariche e agli inceneritori; pensate ai vasetto di plastica con cui è confezionata la pianta che volete mettere nel giardino e che diventa subito rifiuto,

Per gli amanti del giardino, grazie all'idea di VIPOT,  si interrano  direttamente  vaso e pianta, senza tanti problemi; dopo pochi mesi il vaso di lolla di riso si composta, cedendo sostanze utili alla pianta che ha contenuto.

Proprio una bella idea da far conoscere e utilizzare.