Translate

martedì 29 maggio 2012

Capannoni crollati con il terremoto: fatalità ?

E' uno strano terremoto.
Colpisce sempre solo antichi edifici in mattoni e moderni capannoni, appena costruiti.Che cosa hanno in comune questi edifici?
Gli amici di Adria mi hanno raccontato che la calce che teneva insieme i mattoni di torri e campanili, dopo secoli dalla loro messa in opera ha perso l'effetto legante. Può essere.
Peraltro da queste parti ( Ferrara), l'ultimo grande terremoto è stato registrato circa cinque secoli fa 
E i capannoni?
Ci ho pensato bene, prima di formulare la seguente ipotesi: che questi capannoni abbiano in comune il fatto che siano stati costruiti con cemento fatto con le ceneri prodotte dagli inceneritori, una materia seconda prodotta in abbondanza da quelle parti (Bologna, Reggio, Modena, Forlì ...)?
Non e' fantascienza. Dalle parti di Treviso, case fatte con questo cemento, reso fragile dalla presenza di alluminio da lattine, si sono dovute abbattere. Per fortuna quelle case erano disabitate.
Se fossi uno dei tecnici che stanno controllando le macerie dei capannoni crollati, causa principale delle morti di questi terremoti, farei un serio controllo al cemento usato e ne verificherei composizione e provenienza.