Translate

martedì 11 maggio 2010

Meglio il Metano delle Biomasse

Il Sindaco di Borgo a Mozzano (LU) mi ha chiesto di dargli una mano per evitare che una vecchia cartiera venga trasformata in una grande centrale a legna (biomasse).
Nel corso delle ricerche, fatte per acquisire documentazione su questo argomento, ho trovato un' interessante documento della Unione Europea che riporta i fattori di emissioni di svariate attività umane, tra queste:  impianti di cogenerazione (elettricità e calore) alimentati a gas naturale (metano) e a biomasse (legna).
I dati riportati in tabella sono molto interessanti e confermano come, a parità di energia prodotta (Giga Joule), il legno sia un pessimo combustibile, con il riferimento al suo impatto ambientale, nettamente maggiore di quello del metano.
Alla faccia di chi continua a credere o a far credere che la combustione delle biomasse sia una scelta "ecologica " e "sostenibile".
Un flebile messaggio ai nostri governanti: che senso ha sovvenzionare con danaro pubblico (i certificati verdi) l'esposizione evitabile a pericolosi inquinanti tossici?
Chiedo scusa, ma personalmente, di fronte a questi numeri sull'inquinamento prodotto bruciando biomasse legnose,  del bilancio neutro (tutto da verificare) degli innocui gas serra (anidride carbonica) prodotti bruciando legna nelle centrali, non me ne può fregare di meno!

Fattori di emissione     (grammi/gigaJoule)

ossidi di azoto        89   (metano)     211 (legna)
PM2,5                    0,9 (metano)       33  (legna)

                                  (nanogrammi/gigaJoule)

diossine                 0,5 (metano)        50 (legna)