Translate

martedì 1 settembre 2009

3° Concorrente Compostiere Fai DaTe

Terzo concorrente
3 concorrenteEd ecco a voi il terzo concorrente del concorso internazionale "Compostiera FAIDATE"

Davide presenta due compostiere di cui quella nella immagine è la prima della serie.

Questo il commento di Davide:

"ti invio le foto delle mie 2 "figliolette"
la prima, quella verde, l'ho realizzata con un bidone in plastica da 230 litri che ho forato sul fondo e sotto al coperchio con una punta da 20mm (per creare e favorire l'effetto camino) e sui lati con una da 8 mm.
Alla base ho realizzato uno sportellino rimuovibile tenuto da 2 ganci (si insomma,è la copia fai da te delle compostiere commerciali).

Il compost pronto l'ho estratto la prima volta dopo 4 mesi, ottimo e profumato; gli altri prelievi, ogni 6-8 settimane, circa.
Il tutto funziona ottimamente,  anche se la gestione necessita di un  po di attenzione per via della tendenza a mantenere il materiale un po troppo umido, comunque non emana nessun odore.
Per valutare la bontà del compost, ho fatto delle prove con dei semi di pomodoro; l'apparato radicale di quelli nati nel compost era pressochè quadruplo rispetto a quelli nati nel terreno normale.
La seconda compostiera (quella nera)nasce per risolvere i 2 più grandi problemi della precedente: il prelievo dell'humus e la tendenza a  mantenere troppo umido il materiale.
Stesso tipo di bidone, recuperato da una ditta di sott'aceti; gli ho tolto il fondo e praticato dei fori da 20 mm  vicino alla base, ho poi capovolto il contenitore sopra tre blocchi di tufo (nella foto si vede dell'erba tra i blocchi; l'ho sistemata là per caricare la prima volta la compostiera, in modo che fungesse da "tappo"poi , in seguito, il materiale da compostare rimane su da solo) e iniziato a riempirlo: la forma ad imbuto della zona inferiore della compostiera fa si che il materiale in via di compostaggio resti all'interno della compostiera, mentre solo il compost maturo  esce all'esterno, compost  che raccolgo ogni tanto con una palettina, senza alcuna difficoltà.
L'effetto camino,  creato dai fori più grandi  nella zona superiore, è sorprendente e la massa messa a compostare, non deve essere rimescolata. Attivata questa seconda compostiera ho ottenuto compost maturo gia dopo 5-6 settimane; successivamente,  ogni giorno, ne raccolgo un mezzo secchiello e la produzione è pressochè doppia rispetto all'altro composter.
Stesse prove di fitotossicita  con semi di pomodoro sul  compost  prodotto dalla seconda compostiera e stessi fantastici risultati.
Questi 2 bidoni-compostiere  mi hanno permesso di risparmiare il 30 % sulla tassa rifiuti e di migliorare il mio orticello.

Il costo è stato di 2.70 euro per i tre blocchi di tufo (0.90 l'uno)"