Translate

martedì 11 gennaio 2011

Lo "Scuorno"

Quando da ragazzini andavamo in visita ai tanti parenti lasciati nel Sud (Altavilla Irpina) notavo che nel vassoio dei pasticcini che ci venivano generosamente offerte dalle care prozie, ne rimaneva sempre qualcuno che nessuno, se non il sottoscritto, osava prendere. Chieste spiegazioni, la nonna ci informava che il pasticcino orfanello era il segno dello "scuorno" ( mi scuso per la certamente scorretta grafia del napoletano!), in italiano, della "vergogna".

Insomma, non era "buona creanza" spazzolare tutto il vassoio, in quanto segno di una potenziale fame repressa che non bisognava evdenziare.

Avendo tutti alle spalle secoli di fame, in Italia è ancora diffuso lo "scuorno", quando si va al ristorante, e nessuno Italiano chiede di portare a casa vino e cibo che non si è riusciti a consumare. Continua ad essere considerata una richiesta poco elegante, nonostante che tutto quel ben di Dio, destinato alla discarica , è stato lautamente pagato.

Tra qualche tempo anche a Genova avremo la possibilità di evitare lo spreco e la vergogna, in quanto il comune si sta accordando con la ristorazione locale per offrire la possibilità, ai clienti, di portarsi a casa i loro avanzi in bei sacchetti di carta e cartone, rigorosamente riciclati, e già predisposti per quest'uso dal gestore del ristorante.

Proprio oggi, l'assessore Senesi ha annunciato questa inziativa che si aggiunge alle numerose altre che il Comune sta attivando per ridurre la produzione dei rifiuti

La disponibilità del servizio del  "sacchetto per il cane" (questa la traduzione dall'inglese DOGGY BAG che evidenzia come lo scuorno sia un sentimento transnazionale) sarà evidenziato da un logo all'ingresso del ristorante e il gestore del ristorante, oltre ad offrire un servizio certamente gradito ai clienti, potrà vedersi ridotta la Tassa per evitata produzione di rifiuti. Due scelte di sicuro interesse per i genovesi.

Non vedo l'ora di "ingignare" ( traduzione: usare per la prima volta, ancora scusa ai napoletani ) questa bella idea.