Translate

mercoledì 11 agosto 2010

Bio-Caminetti Addio

Sulla telenovela dei biocaminetti mi è arrivata una autorevole testimonienza che pubblico volentieri
Egr. Federico

Trovo molto interessante la discussione pubblicata su SPLINDER sull'uso dell'etanolo nei cosidetti caminetti a etanolo.
Come già sottolineato la Francia è stata la prima a sollevare il problema sull'utilizzo dell'etanolo come combustibile.
Sembra che tutto ciò sia stato dovuto ad un incidente con questo tipo di apparecchio, proprio al figlio del Ministro, che nell'incidente si sarebbe ustionato! (non sò se è vero, ma la voce circola!)
Comunque la metto al corrente che proprio la Francia ha pubblicato il 1° agosto del 2009 la Norma " NF D 35-386 : Appareils fonctionnans à l'éthanol - Exigences de sécurité et méthodes d'essai" per i requisiti di sicurezza e i metodi di testazione.

Forse pochi sanno che gli apparecchi funzionanti a etanolo, devono - secondo quanto prescritto dalla norma francese- essere corredati obbligatoriamente di un rilevatore di CO2- che deve essere fornito dal produttore dell'apparecchio. (il rilevatore non è incorporato all'apparecchio, ma è fornito separatamente nell'imballo e deve essere posizionato nelle immediate vicinanze dell'apparecchio stesso)

Per quanto riguarda l'Italia - proprio in autunno - partirà un tavolo tecnico, ossia un GL (Gruppo di Lavoro), presso il C.T.I. (Comitato Termotecnico Italiano), per redigere una norma UNI specifica per gli apparecchi a etanolo, prendendo parzialmente spunto dalla norma NF, ma integrando anche le indicazioni e prescrizioni di sicurezza pe l'installazione di tali apparecchi, come già avviene per le stufe, i caminetti e i barbecue in UNI 10683 (Generatori di calore alimentati a legna o altri biocombustibili solidi- Requisiti di installazione)
Per quanto se ne dica in Italia, le cose se vogliamo le sappiamo fare anche meglio degli altri (anche dei francesi e dei tedeschi!), però....siamo sempre in cronico ritardo!

Certo di aver fatto cosa gradita, porgo distinti saluti

M° Fumista Luciano Rossi
Pres. Fumisti & Spazzacamini- Confartigianato Imprese Veneto
Membro C.T.I. del "GL 609 - Rev. UNI 10683/10"