Translate

lunedì 8 febbraio 2010

San Francisco Chiama Roma

Roma è sempre Roma e questa volta l'invito al sindaco di Roma, lo firma , di proprio pugno il sindaco di San Francisco. Tema della lettera, un formale invito ad Alemanno di vedere come a San Francisco stanno realizzando l'obiettivo di rifiuti zero. E in agenda cìè anche lo scambio di esperienze tra le due città.

Ad Alemanno, Italia Nostra sta offrendo la possibilità di fare bella figura, andando a raccontare come a Roma si incentiverà il compostaggio domestico sui bei terrazzi romani; un'idea che a San Francisco non hanno ancora avuta e che a  Genova abbiamo cominciato a promuovere.



Ufficio del Sindaco                                                                                                                            Gavin Newsom

Città e Contea di San Francisco

 

 All’ Onorevole Gianni Alemanno

Sindaco Di Roma

Piazza del Campidoglio

186      Roma

Italia

 

Caro Signor Sindaco,

 

le città sono diventate il centro della popolazione globale. Il 2008 è stato l’anno in cui, per  la prima volta nella storia, si è constatato che   la maggioranza della popolazione mondiale vive  nelle città. Entro il 2050, secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, 6.9 miliardi di persone - ovvero tre quarti della popolazione mondiale - vivrà nelle aree urbane.   Questa concentrazione della popolazione ha posto ormai le città  in prima linea nel dover affrontare grandi sfide ambientali come l’ inquinamento, i rifiuti e il cambiamento climatico.

Nel prendere atto dell’importanza e del valore crescente delle città che devono affrontare queste sfide, desidererei invitarLa a San Francisco,   Signor Sindaco, in modo da poter avere con Lei uno scambio di idee diretto, in uno spirito di reciproca utilità  e collaborazione , in merito alle modalità più adeguate con le quali le nostre due città possano lavorare insieme per tutelare e rigenerare l’ ambiente.

Ritengo che ci sia moltissimo che San Francisco può apprendere da Roma. D’ altra parte,  penso che Lei potrebbe essere positivamente impressionato dai risultati da noi ottenuti a San Francisco nell’ affrontare i problemi ambientali che si sono manifestati in maniera particolare negli ultimi anni. Fra le varie strategie messe in campo dalla nostra città,  la politica che ha per obiettivo i Rifiuti Zero potrebbe essere di particolare interesse per Lei.

 Gli abitanti di San Francisco immaginano un mondo in cui niente andrà più alle discariche o agli inceneritori. In questo contesto, stiamo facendo assolutamente tutto il possibile perché  ciò avvenga nel settore urbano residenziale, in quello commerciale e negli edifici pubblici. Già attualmente, San Francisco recupera il 72 per cento dei materiali post consumo, portando la città progressivamente sempre più vicina al suo duplice obiettivo, vale a dire:  il  75 per cento dei rifiuti tolti alle discariche entro quest’ anno e  il raggiungimento completo dei rifiuti  zero  entro il 2020.

Mentre progrediamo verso  nostri obiettivi della politica Rifiuti Zero, sentiamo anche il bisogno di guardare alle migliori pratiche di altre città : ciò  al fine di realizzare la massima efficienza nell’ uso delle risorse ed uno sviluppo economico sostenibile per quanto riguarda la riduzione dei rifiuti ed i programmi di sviluppo dell’ energia, della  qualità dell’ aria e dell’ acqua.

Spero veramente molto  che Le  sarà possibile accettare questo invito di visitare San Francisco, dove io ed i membri della mia Giunta La accoglierebbero con grandissimo piacere.

 

Sinceramente,

Gavin Newsom

Sindaco